24 agosto 2008

Ore 00.12, Canal Fulton, piccolo paesino in Ohio....sono arrivata da 6 giorni, ho già fatto di tutto ma non ho ancora concluso nulla.
Dopo un pigrissimo giorno passato a cercare di smaltire il jet lag (che non è un cocktail, ma quel maledettissimo "mal di fuso" come lo definisce wikipedia), intraprendo finalmente la ricerca di una casa a Columbus. BENE,appuntamento alle due con un tipo per vedere un appartamento in zona north-east della città(quella buona), nonappena entro notiamo un grosso scarafaggio morto in cucina, NON TANTO BENE.Il tipo schifato fa "uhhh", gli dà un colpetto di tacco e basta, come fosse nulla...dopo di che ci consegna l'application form, perchè qui prima di accettarti come affittuario fanno un controllo sul tuo passato di creditore, in pratica se hai debiti vai bene, se invece non hai una storia come creditore, non sei proprio uno di cui ci si possa fidare...infatti io, 22enne, senza debiti (che culo direi) risulto un po inadeguata alla situazione. E' un po un paradosso, ma in un paese dove il credito è dominio di tutti, puo essere comprensibile..
Dopo una serie di appartamenti, sembra che alla fine abbiamo trovato quello che fa per noi, la mitica townhouse, che altro non è che una casa a due piani, comprensiva di quello che qui chiamano patio, cioè una specie di balcone recintato che da sul retro. Dopo aver parlato con il mitico property manager (che tipo) e compilato l'application, siamo stati approvati ed entro il 1 settembre dovremmo finalmente avere un indirizzo...tutto per noi.
Sollevata dal problema casa, mi accingo ad ottenere il mio Social Security Number, ovvero l'equivalente del nostro codice fiscale.Tranquillissima di cavarmela in mezza giornata, vado all'ufficio locale che si chiama guarda un po Social security office e mi sento dire da una vecchia cicciona che LORO non fanno queste cose.....omioddio!questa è la prima volta che la burocrazia americana mi delude...ma scopro subito l'arcano...non appena Mike parla al posto mio, allora si che LORO assegnano i SSN...capito, alla signorotta non piace il mio accento italiano...fuck u bitch.Mi dice di tornare dopo dieci giorni dalla data della mia entrata negli States e allora mi potranno assegnare un ssn come si deve.Mamma mia, non vedo l'ora di tornare dalla cicciona mercoledì prossimo...sono proprio curiosa, e voi?

4 commenti:

  1. eccomi qui!
    ho trovato il mio indirizzo gmial così da poter lasciar un commento sul tuo nuovo blog.
    mi piace tantissimo, devo dire.
    il titolo è azzeccatissimo! grande Elfo!
    sei meglio di Severgnini devo dire.
    ti voglio troppo bene!
    per ora ti auguro buon viaggio.
    spero di poter venir presto a trovarti! :-)
    bacion-ISSIMO.
    Michela
    p.s. salutami Mike e Barac O'Bama

    RispondiElimina
  2. Ciao elfola! mi son inserita il tuo blog in feedreader così non me ne perdo uno dei tuoi post! ;) un abbraccio forte forte dalla Regina Del Mondo :))

    RispondiElimina
  3. grazie, grazie, grazie...vi voglio bene.eh, cmq si...miki, ti saluterò Barack OSama

    RispondiElimina
  4. sapevo che mi avresti scritto Barack OSama!!! oh io aspetto ancora la sua foto con tanto di autografo e dedica per me!!! :-)

    RispondiElimina