26 settembre 2008

First week of class is over!

La prima breve settimana all'Ohio State University, da mercoledì a venerdì, è terminata.
Le mie prime 3 lezioni sono andate bene...i miei studenti sono bravissimi (finora); devo sempre preparare delle back-up activities, perchè a volte sono talmente veloci nell'apprendere che ci avanza tempo ( nonostante le lezioni siano di soli 48 minuti).
Per fortuna insegno ogni giorno alle 12.30 dopo di chè dalle 2.30 in poi, ogni giorno, seguo le mie classi che per questo quarter (il nostro trimestre)consistono in ITALIAN 801- College level teaching, IT 730- the languages of Italy (un po di linguistica e indagine sui vari dialetti d'italia), IT 613- Italian cinema,Mafia movies. per questo corso devo scrivere un Anlytical film paper e una presentazione su Godfather part II...isn't it awesome?!
Per Italian 730 invece devo fare ricerca su "Le varietà del repertorio: varietà diatopiche, diastratiche, diafasiche, diamesiche", scriverci una relazione a farci una presentazione in classe. Ora...che c****terina è la varietà diatopica, diatrastica etc...me lo sono chiesta anch'io; in realtà volevo fare "La storia e lo sviluppo di un dialetto", il veneziano ovviamente, ma siccome non riuscivamo a decidere, la prof ha fatto testa e croc e il mio caro collega Ewan si è beccato il tema migliore! Tornando al mio paper..si tratta praticamente di sociolinguistica:
- varietà diatopiche: italiano standard, varietà regionali, dialetti, lingue delle minoranze etnolingustiche, italiano fuori d’Italia;
- varietà diastratiche: italiano popolare ed italiano colto, lingue speciali, gerghi, linguaggi giovanili;
- varietà diafasiche: contesto, funzione, registri;
- varietà diamesiche: lingua scritta, lingua parlata.
Finora mi piace...sono al campus in genere dalle 11 alle 5, tranne quando ho il ricevimento la mattina e comincio prima e quando rimango in ufficio per preparare lezioni e usare stampanti e fotocopiatrici...il mercoledì faccio anche "la tavola italiana" che è una specie di lezione/conversazione con studenti di italiano che si svolge al caffè del mio dipartimento; ci sono televisioni che trasmettono programmi da tutto il mondo e sui tavoli del caffè ci si può collegare con le cuffiette e seguire la tv in lingua originale. L'anno scorso ho visto che trasmettevano Camera Caffè!
Oggi ho anche partecipato al primo meeting del FIGSA (French&Italian graduate student association)dove ci si occupa di organizzare conferenze e giornate dedicate alla cultura per coinvolgere gli studenti dei master in italiano e francese.
Ora, per sdrammatizzare restando in tema...

Enjoy....

17 settembre 2008

An American Carol


Michael Moore, amato o odiato, finalmente parodiato dal cinema americano!
Non sta a me esprimere un giudizio sul regista/attore statunitense che, come si sa, critica la sua America da molti anni. Forse Fahrenheit 9/11 è il suo film/documentario più conosciuto nel vecchio continente, qui è comunque famoso per contrastare le grandi potenze americane e rivelarne le subdole "verità nascoste" (l'immagine è abbastanza emblematica).
Come tutte le figure un po "scomode", Moore ha un pubblico molto vasto e vario: c'è chi lo segue come un guru e chi lo ammazzerebbe solo a vederlo per strada.
Finalmente il cinema americano ha preso una posizione e molto democraticamente ne ha fatto una parodia che uscirà nelle sale il 3 ottobre sotto il nome di "An American Carol". Ovviamente cercherò di andarlo a vedere per raccontarlo; non so ancora se uscirà nel Bel Paese, intanto vi lascio questa clip...enjoy!

16 settembre 2008

Post Ike

Finalmente la luce!!( o meglio la corrente elettrica)
Dopo aver colpito e danneggiato gran parte del Texas, l'uragano Ike, si è abbattuto anche qui in Ohio. Per fortuna, si è trattato solamente di vento, ma ha causato comunque gravi disagi alla capitale, tra cui la mancanza di energia elettrica in molte zone. Per fortuna (o purtroppo) l'ohio state university dispone di un proprio generatore che da corrente a tutto il campus, quindi niente scuse, si lavora anche post Ike.
Una cosa però mi ha colpito più di tutte.... tra le case mezze distrutte dal vento, le mille luci delle strip spente e gli alberi accasciati sulle linee elettriche, gli americani hanno saputo mantenere un controllo incredibile; li vedi educatamente affrontare un mega incrocio dove il semaforo è ovviamente spento ( subito ho immaginato la stessa scena in Italia: tutti che tentano di passare, clacsons a palla e parolacce..), li vedi raccogliere le foglie dal giardino alle 7 del mattino, aiutare i vicini che hanno subito danni al tetto, spostare alberi da ..purtroppo sopra le macchine!
La mia casa è tutto sommato ok, il danno peggiore è stato non riuscire a vedere la partita di football Cleveland vs. Pittsburg...grr, avevo anche comprato i nachos e la Bud light, per passare una domenica pomeriggio da vera americana!
Non so se in Italia si è parlato di tutto ciò, ma sono curiosa, quindi fatemi sapere!

7 settembre 2008

Columbus

Ieri sera, come promesso, sono andata in centro a Columbus...ovviamente, dato che l'Ohio State giocava in casa(e ha vinto 26 a 14),le strade erano occupate da studenti,e non, vestiti solo di rosso e grigio, i colori dei Buckeyes.
Anch'io sono diventata una buckeye....da quando ho la mia buck-ID..una tessera universitaria che mi identifica come"grad/prof stud" ovvero graduate(laureata) prof..non c'e' bisogno di spiegazioni e studente.Infatti il mio ruolo qui e' di GTA(graduate teaching associate).
La buck-ID in realta' l'ho dovuta fare 2 volte...perche' sulla prima il mio nome era Eleanoro Boscolo Carmiletto...ho pensato per un secondo di assumere questa nuova identita' ma ho scoperto che la buck-ID mi serva per molte cose, tra cui ottenere sconti ed ho deciso di aggiustare il mio nome!
Come dicevo, ieri si e' giocata una partita (game) in casa, e tutti gli spettatori hanno intasato le strade sin dal mattino, per arrivare presto allo stadio per il Tailgate.
Tailgating altro non e' che una cosa fantastica...si arriva un'oretta due prima dell'inizio della partita e si mangia e si beve fuori dallo stadio; gli americani, si sa, hanno una passione per le grigliate (io stessa ho compreto a Mike una grill da Wal Mart per la nostra nuova casa).
Ho aperto anche il mio conto bancario e neanche a dirlo mi danno una credit card che ha sullo sfondo dei giocatori di football(sport fantastico) e OHIO STATE scritto in caratteri cubici!
Domani ricomincia il Workshop...
More to come...

6 settembre 2008

Ed eccomi qui, dopo una settimana di silenzio, dovuta principalmente al trasloco, al fatto che lavoro dalle 8.30 alle 5 (più il lavoro da fare a casa) ma sopprattutto dovuto alla mancanza di internet!!Da pochi giorni ho l'acqua calda e internet comprensivo di 1 mese di tv via cavo gratis, dato che qui non esiste la tv gratuita come la intendiamo noi..se non hai la cable, il televisore ti serve solo per i dvd.
E' già finita la prima settimana del workshop, settimana intensa, ricca di incontri, ho conosciuto insegnanti e studenti da tutto il mondo, tutte persone in gamba. Ho fatto molte cose...ho conosciuto meglio questa città che mi ospiterà per tutto il prossimo anno (e speriamo anche di più), ho affrontato molti test come prove di insegnamento e composition or speaking tests, ho scoperto il gelato chubby hubby (ancora meglio di chunky monkey), ho parlato mille lingue diverse....mi sono divertita molto.
La stanchezza non manca, ma l'etusiasmo e la voglia di imparare sono la mia benzina qui.
Il football qui è Big....la squadra dell'università è un ossessione per la maggior parte deli studenti, abitanti di Columbus; sono quelli che qui chiamano Buckeyes, ed ho pronta una clip...
http://www.youtube.com/v/lVzC9x2Ihis&hl=en&fs=1">
La città nel week-end si trasforma in un grande party, le case occupate dagli studenti attorno al campus sono aperte a tutti...birra e party a volontà!
Stasera andrò in centro a scoprire meglio questa città e farò un resoconto appena possibile...