10 gennaio 2009

Resoconto americano: 5 mesi

Non ho scritto per un po'.
Non ho scritto per un po' e non ho scritto dell'America. Un po' dovuto agli impegni e un po' alla depressione che mi ha colpita durante le vacanze invernali. La lontananza dal mio paese, dai miei affetti, si è fatta sentire tantissimo in quest'ultimo periodo. Il primo quarter è stato stramegaimpegnato e non ho avuto tempo di uscire, di fare amicizie...i miei colleghi di lavoro sono simpatici e disponibili, ma non si possono sostituire agli amici!
Dopo questa prima settimana di winter quarter, sento che le cose stanno un po' cambiando: la mia classe, per la prima volta Venerdì, si è divertita. Un piccolo passo per l'uomo, un grande passo per me! La regola numero uno alle mie lezioni è divertirsi: voglio che i miei studenti siano contenti di venire a lezione, che ridano durante le mie lezioni, e che ne escano soddisfatti!
Ho letto proprio ieri le evaluation, ossia le valutazioni sulla mia classe, e su di me che i miei ex studenti hanno compilato a fine corso. Leggerle, mi ha stampato un sorriso in faccia che ho mantenuto per tutta la giornata, i commenti positivi rispetto alla mia energia, disponibilità e simpatia in classe, mi hanno quasi commossa; tra i vari commenti vorrei citare i più simpatici: "Wounderful teacher", "Eleonora was a great teacher good for the job, hire again! Elenora FTW!"(FTW= for the win: è tipo is the best) e il mio preferito "You should give her a raise!".
Nonostante il mio essere all'università tutto il giorno, riesco ancora a guardare la tv, ogni tanto.
La tv americana mi ha sempre affascinato per come ha sempre influenzato tutte le altre tv, dai format ai tormentoni, ai canali addirittura.
Una cosa però che ho incontrato nella tv americana solamente, è una serie di reality a dir poco vergognosi. Non parlerò di American Idol o di Survivor, che ovviamente sono presenti anche nella nostra tv italiana sotto il nome di "X factor" e "L'isola dei famosi"
Il primo, più scioccante, che solo qui può nascere, è Charm School. Questo programma non fa altro che recrutare alcune tra le tante maleducate ragazzacce americane, senza alcun contegno ( o "charm") e intende insegnare a queste le buone maniere; insegnante, nonchè giudice ufficiale dello show, è Sharon Osbourne che, a mio parere, l'unica cosa di raffinato che porta con sè è l'accento Britannico.
Chiusa la parentesi oche americane (potrei scrivere tomi sull'argomento) mi sposto sull'argomento più sfruttato dalla tv trashy americana: il sesso. Ho perso il conto di quanti programmi ho visto abbinare ragazze a milionari in cerca dell' "amore della vita", a ex Rock stars. Quest'ultimo, Rock of Love, si propone proprio come la versione italiana "Uomini e Donne" con la differenza che l'uomo è una Rock star vera e le donne hanno tutte il seno rifatto (esageratamente), sono a malapena vestite e non sanno compiere una frase che abbia senso e sia grammaticalmente corretta; una puntata mi ha davvero sconvolta: una della pretendenti ha rinunciato alla minigonna e alla canotta succinta per passare direttamente al bikini!
Un'altra serie di programmi che colpiscono per la loro unicità, sono quelli di dieta. Si, non ho sbagliato a scrivere, dieta: Fat losers, diet tribe....si tratta di un gruppo di persone che decidono insieme di perdere peso ed ovviamente di farlo in tv, dove sennò.
Altri show popolari sono "I love money" e " Celebrity Rehab"....i titoli parlano da sè.
Non sprecherò altri commenti a proposito, perchè rileggendo queste righe mi sono resa conto che il mio parere a riguardo è molto evidente, anche se mi ero ripromessa di non criticare troppo duramente. Ho deciso di non allegare video a questo post, per l'indecenza dell'argomento trattato e, putroppo, anche per la vastità di video reperibili su youtube.
Spero però di avere acceso la vostra curiosità di constatare con i vostri occhi e creare la vostra opinione a riguardo!
Tutta questa tv trash ha però un ruolo nella mia esperienza americana: mi rende fiera della mia "europeità" e mi fa godere le ore che passo in ufficio o a studiare, lontana da tutto ciò.

Nessun commento:

Posta un commento