25 agosto 2009

Angoscia da Settembre

Dopo aver lavorato tutto Giugno e Luglio e dopo le adorate vacanze in Italia, quelle nelle distese campagne dell'Ohio e l'attesissimo ritorno in città, ci risiamo, l'estate sta per finire e all'orizzonte si intravede il mio arcinemico Settembre.
Lo scorso anno ho passato un Settembre inusuale, pieno di impegni e novità, è passato in fretta e, soprattutto, indolore!
Quest'anno il mio mese più triste, e per questo tanto temuto, si apre con un trasloco, non male: un quartiere nuovo da esplorare, un'appartamento da arredare, ed una Eleonora impegnata per almeno una settimana. Quello che più odio di questo mese è il senso del nulla che porta con sé. Sin da piccola Settembre ha rappresentato per me la fine dell'estate e l'inizio della scuola, un limbo tra la vacanza ed il lavoro dove il tempo....non passa mai!
Devo riconoscere che le cose non sono poi cambiate tanto, Settembre è per me ancora l'inizio di un anno, quello scolastico, è il concetto di vacanza, quello sì, ad essere cambiato, più specificatamente, si è accorciato.
Con la promessa di ricominciare a fare Jogging e prepararmi ad un nuovo anno pieno di punti di domanda, spero di sopravvivere l'angoscia da Settembre che ogni anno, puntuale, mi assale!

Nessun commento:

Posta un commento