24 maggio 2010

L-A-U-R-E-A-T-A

E dopo esattamente due anni accademici, l'avventura accademica statunitense finisce (per ora).
A parte l'ironia della sorte che vuole una laurea in letteratura Americana in Italia ed una in letteratura Italiana in America, devo dire che l'esperienza è valsa tutti i sacrifici.

Due mondi completamente diversi, quelli accademici Italiani e Americani.

E per la gioia di tutti, ma soprattutto della sottoscritta, si parteciperà alla cerimonia ufficiale con tanto di tuniche e cappellini, obbligatoriamente da lanciare in aria.

Di sottofondo, le solite disavventure; perchè non solo la sfiga ci vede benissimo, ma è anche piena di risorse!

9 commenti:

  1. evviva!!!!!
    congratulazioni!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Bravissima, complimenti :)
    Spero tu possa continuare!

    RispondiElimina
  4. Congratulazioni!!!!

    Silvia

    RispondiElimina
  5. ongratulazioni. hai tenuto alto l onore degli italiani :-)

    RispondiElimina
  6. congrats!!!
    valescrive

    RispondiElimina
  7. Brava! Congratulazioni (un po' in ritardo) !

    RispondiElimina