29 maggio 2010

Videocracy

Ora che ho più tempo libero (e il ventilatore puntato addosso) posso pensare a mente lucida. Mi sono ricordata che circa due settimane fa' al cinema dell'università c'era, per ben due spettacoli, Videocracy, il film di Erik Gandini proibito nelle sale italiane.
Purtoppo, è più facile vederlo in America che in Italia.
Le reazioni del pubblico americano durante la proiezione mi hanno fatto pensare molto, ad un certo punto non sapevo più se stavo ridendo o piangendo.
Da vedere.

1 commento:

  1. Ho evitato di vederlo per non stare troppo male...

    RispondiElimina