11 luglio 2010

Non va mica bene...

Ultimamente mi capita sempre più spesso di vedere persone per strada e riconoscerle: la mia amica, la ragazza con cui lavoravo, il mio ex capo, mio padre, etc.
Le vedo, le riconosco, mi parte il sorriso e sto quasi per salutare, quando mi rendo conto che non è possibile....non sono loro.
Poi le guardo bene, e magari qualche atteggiamento, qualche piccola caratteristica in comune con queste persone ce l'hanno, ma non sono loro.
E' una sensazione confusa, tra il deja-vu e la perdita di orientamento, che mi lascia sempre più sconvolta.
Ieri sera ho proprio toccato il fondo.
Mentre ero in una "wingheria" tre ragazzi si sono seduti al tavolo vicino al mio. Anche se non sapevo bene dove o come li avevo conosciuti, ero convinta fossero persone che conoscevo dall'Italia. C-o-n-v-i-n-t-a.
Allora mi sono concentrata, mi sono pure avvicinata con la sedia, volevo capire che lingua parlassero, e per un momento mi è pure sembrato Italiano.
E invece no, parlavano Inglese, anzi, Americano.
Sono arrivata alla conclusione semi logica che uno dei tre fosse stato un mio studente, da qui il collegamento all'Italiano.
Forse non torno in Italia da troppo tempo.
Forse il trauma di non poterci tornare per un altro bel po' mi sta facendo avere le allucinazioni.
Forse semplicemente mi mancano tutti e tutto.
Una cosa è sicura: mai più margaritas prima di mezzogiorno.

Nessun commento:

Posta un commento