23 settembre 2010

Welcome to UConn!

Esattamente un mese fa':
"Mi scusi, quelli di tedesco mi dicono che il loro assegno era il doppio del mio, che infatti mi sembrava un po' piccolo....c'è stato un errore?'
"No, cioè si...Lei  è appena passata da un contratto part-time ad un full-time, ora processiamo il cambiamento e nel prossimo assegno troverà  anche i soldi che mancano in questo".

Due settimane fa':
"La mia lettera d'ammissione offriva un contratto part time, poi quando sono arrivata mi avete chiesto se potevo insegnare più classi ed ho firmato il contratto full time. Ecco, l'assegno che mi avete dato però copre solo il part-time, ancora un volta."
"Si, abbiamo processato il suo nuovo contratto ma ci vuole almeno una settimana prima che abbia effetto. Le assicuro che il prossimo assegno comprenderà il compenso mancante negli assegni precedenti"

Oggi:
"Abbella! io lo devo paga' sto affitto, lo volete capi'!"
"Si, è che ci vuole tempo...con la burocrazia...ma Le mettiamo tutto nel prossimo assegno!"

Ora, di pazienza ce ne vuole tanta, ma io ce n'ho veramente poca.
E poi devi entrare in classe tutta sorridente (perchè un bravo insegnante dev'essere anche un bravo attore) ed essere contenta che almeno un lavoro te ce l'hai....

4 commenti:

  1. Ma com'è piccolo il mondo! io insegno in Italia per lo study abroad program di un'università USA e ogni tanto arrivano anche studenti dalla UConn. Allora sarai l'insegnante di miei potenziali studenti...dobbiamo tenerci in contatto ;)

    Silvia

    RispondiElimina
  2. Ma che bello! Questo è il mio primo anno ad UConn quindi il programma di study abroad ancora non lo conosco bene, ma se ho degli studenti che ci vanno te lo faccio sapere!
    Tanto per curiosità, in che città insegni?

    RispondiElimina
  3. Ciao Eleonora, so che riceverai decine di messaggi come questo che sto per scrivere io quindi ti chiedo scusa fin da subito se la cosa ti seccherà. La mia domanda è semplicemente quanto è difficile essere ammessi per un PhD negli Stati Uniti e quale sarebbe l'iter da seguire (non mi è molto chiara la cosa delle lettere di presentazione). Con la mia laurea in Italia non ci sono possibilità lavorative, ma proprio nessuna! Ho scelto gli US perchè sono vicini a mio padre e mia sorella che vivono in Messico ma presto lei si trasferirà lì e sono stati loro a consigliarmi questa soluzione. Ti ho scritto qui perchè non ho trovato nessun indirizzo email nella pagina.
    Ti ringrazio se vorrai rispondere!

    RispondiElimina
  4. Ciao,
    ti rispondo volentieri, magari non qui perchè è un discorso un po' lungo. Se vuoi darmi la tua email fallo pure qui, altrimenti scrivimi qui http://www.blogger.com/profile/10462682463517165554

    cliccando su contact > email
    ok?

    RispondiElimina