15 gennaio 2011

Black Swan

Come descrivere questo film...alcuni dicono che sia la versione femminile di The Wrestler, e io sono d'accordo. Ma Black Swan lascia un sapore diverso.
Sapete quei tic nervosi, quelle piccole e innocue manie che ci accompagnano... io per esempio ho sempre avuto unghie inesistenti, da qualche anno però le faccio crescere. Ecco, se le lascio crescere un po' troppo e non ho lo smalto, mi sembra che si possano staccare da un momento all'altro, allora non posso fare niente, perdo l'uso delle dita, devo o tagliarle o mettere lo smalto.
Black Swan è questo, all'ennesima potenza.
La storia di una ballerina ossessionata con il suo corpo, l'essere perfetta e la paura di farsi male.
Da vedere.

4 commenti:

  1. dalla tua descrizione sembra intensissimo... e poi anche io ho lo stesso problema con le unghie :-)

    RispondiElimina
  2. ah, meno male che non sono l'unica!

    RispondiElimina
  3. questa sera la portman ha anche (meritatamente) vinto il Golden Globe per la sua interpretazione in questo film

    RispondiElimina