15 ottobre 2011

Lupin(s) in casa

Sono circa le 10.30 del mattino, il primo giorno libero del weekend. Abbiamo appena finito la colazione, quei 5 minuti di panciapiena e ultimi sorsi al caffè....si nota però uno strano silenzio. Qualcosa non quadra, aspetta, dove sono i gatti?!
Giro l'angolo e la vedo. Lei, la mia rivale gatta Gioia, seduta sui miei nuovi guanti di lana, un po' più in là, il mio cappello di lana.
Le ricordo che lei ce l'ha già un cappello di lana, quello mio che aveva 'rubato' qualche anno fa e aveva furbamente nascosto nella sua sabbietta. E poi che è questa fissazione con la lana che non ne può mai avere abbastanza?!
Mi riprendo il bottino e lo rimetto nell'armadio, in camera da letto, where it belongs. Nel frattempo, il gattofratello Nico si unisce curioso al gruppo, che lui se mangiare ha mangiato, e dormire ha dormito, ci sta a fare qualsiasi cosa, anche criminale.

Dopo qualche minuto dei rumori molesti arrivano dalla camera da letto....
In un video precedente, troppo scuro per youtube, ho trovato Gioia che faceva la guardia fuori dalla camera e Nico che apriva l'anta del detto armadio.
In questo secondo video invece (questione di 5 minuti dopo, eh!) si sono invertiti i ruoli. Ma qualcosa è andato storto...
Nico, che doveva fare la guardia, si è invece dato all'ozio più totale lasciando che Gioia venisse colta proprio con le zampe nel sacco.

7 commenti:

  1. occhi di gatto un altro colpo e' stato fatto !

    RispondiElimina
  2. notare lo sguardo stralunato di chi dice: io? io non so come ho fatto ad arrivare qui? ci dev'essere un alieno che mi ha teletrasportato!!!

    RispondiElimina
  3. Troppo bella!!
    I gatti hanno quella nonchalance, quella faccia tosta... compiono la "malefatta", poi si danno un lecchino su una zampina (non possono fare spalluccia) e se ne vanno come se niente fosse...
    Ah, essere un gatto!!

    RispondiElimina
  4. Ma tu non hai dei gatti, hai dei geni del crimine!!!

    RispondiElimina