27 agosto 2011

Se non sapete cosa farvene del Sabato mattina

Non è servito a nulla protestare all'ufficio della motorizzazione.
Ma soprattutto non è servito a nulla alzarsi alle 7 un Sabato mattina per recarsi al detto ufficio della motorizzazione.
La signora allo sportello apre con un "ma come, tu hai questa patente da due anni, perchè  non la trasferisci e basta? non serve rifare l'esame..." poi si corregge e a voce bassa dice "ah, non è trasferibile".
Ma non è tutto qui: per poter fare l'esame devo prima frequentare un corso di otto ore sulla 'guida sicura' dove guarderemo video su video di incidenti stradali causati dall'abuso di alcool e droghe.
E quando li fanno questi corsi?
Principalmente il Sabato mattina, sai, per quelli che lavorano...dalle 8.30 alle 12.30, per due sezioni.
E poi c'e pure un costo ($125) per questo corso obbligatorio, offerto solo da scuole private.

Non mi resta che ringraziare la motorizzazione dell'Ohio, che 'li cazzi sua' se li poteva anche fare, che se io voglio trasferire la mia patente non posso perche loro dicono di no.
E poi volevo ringraziare anche quella persona che si è inventata di far fare questo corso a TUTTI e di renderlo pure obbligatorio.

19 agosto 2011

Coincidenze?

A proposito dei buoni propositi (e passatemi il gioco di parole) che mi ero promessa qualche tempo fa'.
Ho contattato la scuola, la classe partiva a fine Settembre e durava due mesi, perfetto, mi dava il tempo di sistemarmi al lavoro e finiva prima della fatidica finals week.
Il prezzo era super accessibile, specialmente per il Connecticut.
La classe era il Giovedì sera dalle 7 alle 8.
Ancora più  perfetto, vuoi mica che mi capiti di insegnare a quell'ora, voglio dire...
E invece si, una email mi informa che insegnerò una classe di cinema che prevede la visione di film quando? Giovedì dalle 6 alle 8.30.

Non mi lamento, eh, che la classe di cinema la volevo davvero insegnare che neanche ci speravo, però c'è da dire che io e la sfiga siamo davvero inseparabili!

14 agosto 2011

Nutella

Ultimanente ne passa tanta per casa mia. E' uno degli ultimi vizi, come il brodino vegetale con le stelline che ormai almeno un paio di volte la settimana.
Sono malata? No, e' che ho voglia di brodino...beh, forse un po' si visto che minestrina calda il 14 di Agosto non fa proprio sanita' mentale.
Fatto sta che queste ultime sere, quando Mike se ne va al lavoro, io mi abbuffo di Ally McBeal e Nutella.
Il mio corpo mi ha fatto capire che sarebbe anche ora di smettere pero' si sa che la Nutella-dipendenza e' una brutta bestia.
Oggi sono uscita per comprarla, volevo anche andare al discount, che costa meno, ma mentre guidavo mi sono immaginata le offerte sul vaso gigante e ho deciso che no, oggi non avrei comprato la Nutella, ne' oggi ne' domani. Per me basta, almeno per un po'.
Sono andata al solito supermercato, ci sono anche passata davanti, l'ho guardata, ho salutato e me la sono lasciata alle spalle.
Mi piace quando mi do dei limiti e riesco a rispettarli.

Arrivata a casa, metto via la spesa, apro la credenza...e la vedo.
L'ha comprata lui stamattina.

10 agosto 2011

Arrg!

Alla gelateria:
-Do you guys make smoothies?
-Make what?
-Smoothies.
-.......
-You know, fruit, ice...smoothies!
-Ahhhh! I thought you said 'movies'!

(Voglio dire, siamo in una gelateria,nel dubbio tra movie e smoothie, secondo te, quale dei due ti sto chiedendo?!)


A casa:
-Oh, I wanted a smoothie so bad!
-You want a movie?
-SSSSSSSmothie!

Ditemi che non e' colpa mia, sono tutti gli altri che non ci sentono bene.

8 agosto 2011

Mac vs Pc

Un paio di mesi fa' ho portato il mio Mac dal dottore perche' dopo essersi staccato dal caricabatteria e' improvvisamente svenuto. Una volta ripresosi, non riconosceva piu' la batteria e faceva tanto rumore.
Il dottore lo apri' di fronte a me e io mi sono sentita malissimo pensando a quanto piu' leggero sarebbe stato il mio portafoglio, rimpiangendo il giorno in cui decisi di non fare la supergaranzia. Mettiamoci pure che mancavo due giorni alla mia partenza per l'Italia.
Il dottore me lo voleva portare via per qualche giorno ma io non potevo partire senza, cosi' mi ha fatto il grande favore di rimanere fino a sera e guarirlo in tempo per il mio rientro italico.
Due giorni fa' il Mac stava ancora male, con gli stessi identici sintomi, allora ho guidato 40 minuti per portarlo dallo stesso dottore e lamentarmi dell'evidente diagnosi sbagliata.
L'ho trovato, il dottore, e con tutta la mia italianita' gli ho fatto capire che mi aveva davvero delusa. Me ne sono tornata a casa con un caricabatterie nuovo mentre il Mac e' ricoverato all'ospedale a spese della Apple.

Mike mi ha accompagnata nella sua prima volta all'Apple store. Era confuso e infastidito dalla massa di nerds.
Dopo 20 minuti di attesa mi ha chiesto se dovessi comprare un altro portatile, sceglierei ancora Apple?
Non ci ho neanche pensato un secondo...si!

Mentre aspetto il ritorno del mio Mac sto usando il portatile di Mike, e il desktop, entrambi Pc.
Si, dovessi comprare un altro computer, sarebbe sempre Apple.

Cosa ci posso fare...tecnologicamente, non siamo compatibili!



E speriamo di ricevere buone notizie al piu' presto!

4 agosto 2011

Piccole scoperte che ti rallegrano la giornata

Parlare al telefono con un computer non è la mia attività preferita per un tiepido pomeriggio d'Agosto.
Specialmente se lui ti chiede di scegliere un'opzione e mentre lo fai lui ti parla sopra.
A quanto pare però, urlare OH MY GOD! durante l'ennesima lista di opzioni che ovviamente non ha niente a che fare con quello per cui hai chiamato, risulta in una risposta a sorpresa: "you have chosen to talk to a representative, is that right?".
Finalmente parliamo la stessa lingua.
Spargete la voce!