17 febbraio 2012

Generazione tecnologia

In classe, più di una settimana fa':

"Ragazzi, quest'anno l'esame orale lo facciamo online! Questo è l'argomento e questo è il sito che useremo" (segue dimostrazione di come pubblicare un commento audio) "Se non avete un microfono nel vostro computer potete prenderne uno in prestito dal laboratorio di lingue. Mi raccomando, avete una settimana di tempo, fate delle prove, prendete confidenza con il sito... potete cancellare i vostri commenti in qualsiasi momento quindi non preoccupatevi di fare bene o male, potete sempre postare un commento migliore entro la scadenza (Giovedì sera). Se avete bisogno, io ho il solito orario di ufficio e possiamo anche vederci per appuntamento. Mi raccomandoooo, non aspettate l'ultimo momento, non scrivetemi l'ultimo giorno, non aspettate poche ore alla scadenza  per dirmi che non riuscite a postare un commento!"


Giovedì sera 
La mia email scoppia di messaggi: non riesco a salvare l'audio, non me lo fa postare sul sito, sono molto confusa su come lasciare un commento, il sito non riconosce il mio microfono, non trovo il link al nostro thread, eccetera, eccetera, eccetera.

Io con l'esame online volevo solo farvi un favore. Invece mi sa che il prossimo lo faremo come al solito in classe. Oh, se siete contenti voi di fare un esame orale in lingua straniera alle 9 del mattino...

24 commenti:

  1. a quanto pare tutti hanno parenti italiani eh??
    complimenti i tuoi ragazzi sono bravi!
    io studio lingue a padova e per esercitarci ci fanno fare delle registrazioni, trovo sia un ottimo modo per ascoltarsi e rendersi conto di come parliamo..quello che non mi piace è che poi tutti e non solo il prof possono ascoltare le registrazioni ed è un po' imbarazzante, forse ci hanno messo tanto i tuoi alunni per lo stesso motivo :-)

    RispondiElimina
  2. ma che figata! :)
    quasi tutti figli di emigrati...scommetto che se li lasci parlare nei rispettivi dialetti parlano anche meglio! e poi, da quando vivo negli States, io praticamente parlo come loro :D

    RispondiElimina
  3. Davvero bella esperienza. Parlano in maniera davvero più che comprensibile! Finalmente posso capire come appaio io con il mio inglese agli americani che mi ascoltano :)

    RispondiElimina
  4. Linda, sicuramente c'era un po' di vergogna e aspettavano che qualcuno rompesse il ghiaccio, ma c'è anche tanta e tanta procrastinazione!

    Mel, alcuni sì parlano dialetto.

    Camu, non ci avevo pensato a questo punto di vista rovesciato!

    RispondiElimina
  5. posso dire che se mi avessero chiesto di fare un esame online mi sarei buttata ai piedi dell'assistente a piangere e a supplicare (in tutte le lingue) di poterlo fare "dal vivo" per poi vomitare sulle sue scarpe dall'ansia.

    Ecco quanta dimestichezza ho col computer!

    RispondiElimina
  6. Mela, ma questi ci sono cresciuti con Internet e poi l'esame dal vivo è più difficile!

    RispondiElimina
  7. è un classico da studente (e spesso anche dopo) rimandare tutto all'ultimo minuto!

    RispondiElimina
  8. io l'età per saper usare internet l'avrei anche (in fin dei conti vado per 27,non sono proprio vecchia, per quanto mi ci senta a volte.), ma non ho la testa! :)

    RispondiElimina
  9. Haha però spiegagli che "at this time" non si traduce alla lettera!! "a questo tempo"...meglio usare "al momento!"

    Nicole è la mia preferita :)

    RispondiElimina
  10. Mela, agreed, non siamo vecchie! Immagino però che tutte le versioni nuove di Facebook le imparano subito ad usare!

    Ali, ce ne sono di americanismi...e il bello dell'esame registrato è che posso ascoltarmeli con calma e dargli un feedback più completo.

    RispondiElimina
  11. Ma sono bravissimi!
    Il loro amore (o meglio, il loro innamoramento) nei confronti dell'Italia mi fa tanta tenerezza.
    Com'è davvero tutto relativo, vero?

    d.


    P.S.: Sapessi parlare io inglese come loro parlano l'italiano...
    :-)

    RispondiElimina
  12. mi sono sentita gli audio.
    Ma sono bravissimi!!!

    Che poi l'italiano è una lingua veramente complicata.

    La mia preferita come pronuncia è Nicole (se si può dire).

    cmq parlano meglio loro dell'ex moglie di paolo limiti che è in italia da 20 anni!

    RispondiElimina
  13. ps: e poi favolosa quella ce ha detto "ho scelto italiano perchè spagnolo combaciava con un altro mio corso...."

    Bhè, sincera!

    RispondiElimina
  14. ma come può un'insegnante di Italiano esordire con "...più di una settimana fa' " ?!?!?!?

    Il Nazista della Crusca

    RispondiElimina
  15. Anonimo (??), può eccome. Vatti anche a vedere tutti i post che comincio con una congiunzione.

    RispondiElimina
  16. quando leggo "crusca" ho sempre l'immagine di una pubblicità contro la stitichezza.
    Sarà che ho la gastroenterite.

    RispondiElimina
  17. Ele, ma te sei una prof potentissima!!! Sono tutti super bravi
    ... e tutti innamorati del bel paese... c'è quasi da morire di malinconia!

    ALice ascoltatrice

    RispondiElimina
  18. fa' la cosa giusta <> vent'anni fa

    cancella pure tutti e due i miei messaggi, no problem, però _ti prego_ correggi il post.

    RispondiElimina
  19. Zion, :( che brutta la gastroenterite...in effetti anche la Crusca fa un po' cagare...

    Alice, grazie, ma i nani qualche parola in Italiano l'hanno imparata?

    RispondiElimina
  20. questa cosa di aspettare sempre l'ultimo momento.....tutto il mondo e' un paese :)
    valescrive

    RispondiElimina
  21. Ma vedo che non sono l'unico, ogni tanto, ad avere problemi con anonimi :-/

    RispondiElimina
  22. ma.. parlano tutti di come sono bravi, io pero' non riesco a trovare dove ascoltarli o_O mi sono mica rimbambito tutto d'un colpo?

    RispondiElimina
  23. Baol, è l'anonimità in se che mi crea problemi, fossero solo le critiche...

    Giacomo, ho promesso ai miei studenti che l'avrei pubblicato solo per un giorno o due quindi dopo l'ho tolto. Poi ora lo stiamo usando per altre cose in classe..

    RispondiElimina
  24. ahhh :-D no allora non fa niente dai!

    RispondiElimina