17 giugno 2012

Nightmares

Questa mattina mi sono alzata presto perchè ero stufa di avere gli incubi.
Il primo, un classico che mi accompagna da molti molti anni. L'ascensore che invece di portarmi al terzo o quarto piano, impazzisce e parte velocissimo per il millesimo piano, i numeri cambiano veloci ed io non ne ho il minimo controllo.
Il secondo, forse più realistico, mi accorgo che sono le 4 del pomeriggio e il mio aereo parte tra poche ore da New York e io sono ancora in Connecticut.
E lo so, è da quando mi sono adattata al ritmo di vita americano che la gente si riferisce a me come "control freak", ma loro non sanno che poi la notte perdo tutti i miei poteri.

PS. Se qualcuno vuole azzardare un'interpretazione diversa...

11 commenti:

  1. Incubi interessanti. Forse l'ascensore che ti porta al millesimo piano ti porta sempre piu' lontano da terra (=dall'Italia?) e tu non ne hai pieno controllo? Per l'aereo che sta per partire e' un incubo che ho avuto anche io. Forse indica un periodo di insicurezza. Gli incubi sono belli, e' come vivere un film horror, emozioni forti! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo sia legato all'Italia perchè questo sogno lo facevo anche quando abitavo in Italia, lo faccio da anni. Sicuramente c'entra l'insicurezza però :\

      Elimina
  2. Risposte
    1. Affatto! Ieri sera ho mangiato pesce, più leggero di così!

      Elimina
  3. Come te, penso che sia perché di notte tutte le ansietà di chi cerca di "guidare" la vita, prendono il controllo. Meglio di notte, forse, che di giorno in un attacco di panico. Io ogni tanto ho incubi che coinvolgono i figli, ovviamente.
    Comunque quando ci si sveglia da un incubo, non e' una bella sensazione... :((

    RispondiElimina
  4. Io sono fortunatissima in questo perche' non faccio incubi da anni, ma control freak lo sono pure io! :)

    RispondiElimina
  5. facevo tantissimi incubi, poi pian piano stabilizzandosi la mia sfera privata sono scemati abbastanza anche loro. Forse hai qualche ansia di non riuscire a completare qualcosa in questo periodo? Un compito che ti sei data/che hai e che non sai se riuscirai a portare a termine?
    Se scopri cosa ti opprime, gli incubi potrebbero andare via. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh, mi sa che hai ragione e credo anche di sapere come si chiama questa cosa opprimente: doctoral dissertation. Ma non se ne andrà così facilmente.

      Elimina
    2. povera, hai tutta la mia solidarietà.
      quando sarà finita tornerai a sognare campi di margherite :)

      Elimina