6 agosto 2012

E' nei momenti di paura che si manifesta la nostra vera natura

Ieri notte, verso le 3.30,  rumori di gatto saltellante (che senza moquette si sente tutto) mi hanno svegliata, seguiti da suoni orribili da ....... criceto, topo, pipistrello?
Stabilito che Batman stava svolazzando tra cucina e soggiorno, come nel più classico degli stereotipi, la gatta Gioia si è nascosta sotto il letto, io in bagno. Mike e gatto Nico erano invece alla caccia dell'intruso.
Grazie a Nico sapevamo sempre la sua posizione e se non fosse stato per lui probabilmente non ce ne saremmo nemmeno accorti, se non troppo tardi.
Purtroppo a guerra finita ho trovato del sangue in una lampada, e non può che appartenere al pipistrello. Rimane da accertare come si è ferito, e se conosco il mio gatto....
Lui ancora non lo sa che oggi andremo dal veterinario a fare un vaccino anti rabbia.

Qualche ora dopo mi sono svegliata con tanto sonno.
Di solito quando qualcuno bussa alla porta, tra i due mici è lotta per chi arriva per primo sotto il letto. Questa mattina alle nove è arrivato l'idraulico e il mio eroe non ha fatto una piega.

4 commenti:

  1. povero!!! oggi punturina allora :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. magari non ne ha neanche bisogno, ma better safe than sorry! punturina sia.

      Elimina
  2. Immagina se non ci fosse stato nemmeno il gatto eroico!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io avrei chiamato 911, anche solo per sentirmi dire che questa non è un'emergenza.

      Elimina