5 agosto 2012

Un semplice ragionamento

Non voglio polemicare, anche perchè ce ne sarebbe tanto di più da dire di quello che metterò qui. Voglio solo far riflettere un attimo tutte le persone che dopo la sparatoria nel cinema del Colorado, hanno puntato il dito, non alla persona che ha commesso il massacro, ma alle leggi americane sulle armi.

Questa è una notizia di qualche giorno fa. Non sapevo cha in Italia avessero legalizzato le armi da fuoco. Come? Non lo hanno fatto? Ah, e allora come mai questo signore ha ucciso con una pistola?

Le armi, se non legalmente, si possono trovare OVUNQUE illegalmente.
E come dice un proverbio di qui, non sono le pistole che uccidono le persone, sono le persone che uccidono le persone.


6 commenti:

  1. Io penso che possedere delle armi possa essere utile in Usa soprattutto per quelle famiglie che vivono in zone isolate in case a distanza di Km una dall'altra. Se entra in casa un malintenzionato, finche arriva la polizia, le persone che stanno in casa potrebbero essere gia' morte. Forse dovrebbero essere un po piu' severi nei criteri in cui danno le armi? Non so, cmq e' anche vero che in Usa tantissimi hanno delle armi e mi chiedo quale sia la percentuale di incidenti considerando il numero di persone armate (e sarebbe interessante verificare la percentuale armati/incidenti anche per l'Italia)

    RispondiElimina
  2. Mentre in Italia storie così possono essere ancora definite "episodiche", in Usa sembrano quasi dati statistici (tant'è vero che una vittima di Aurora, il mese prima, era scampata ad una sparatoria di un centro commerciale e ieri c'è stata una sparatoria simile in un tempio Sick). Se, poi, la RNA è la terza carica dello Stato,l'idea di indurire le leggi sul possesso delle armi diventa puro esercizio di stile.

    RispondiElimina
  3. Ciao è tanto che leggo il tuo blog, mi piace molto!!
    Riguardo alla legalizzazione delle armi, mi spiace ma non sono daccordo, lo Stato qualunque esso sia non puo' rendersi complice di omicidi come quello di Denver, vendendo armi e munizioni a "fiumi" a qualunque psicopatico in giro. Non credi? Delle regolamentazioni ci devono essere sempre.
    Non penso nemmeno che il possedere una pistola ci renda più sicuri, anzi....

    Complimenti ancora per il tuo blog.

    Kia

    RispondiElimina
  4. Decisamente c'e' bisogno di una regolamentazione piu' "stretta" per la vendita delle armi qui.
    Il problema e' il second amendment, che viene osannato piu' del primo, e il suo linguaggio equivoco...

    RispondiElimina