27 marzo 2012

Congiuntivo

Insegnarlo è un po' una rottura di.
L'unico aspetto positivo?
Ci ascoltiamo le canzoni di Grignani e giochiamo a 'trova l'errore'.

26 marzo 2012

Kim Rossi Stuart

Puoi fare quanti film vuoi (e continua che secondo me sei pure bravo), ma per me resterai sempre Romualdo.

23 marzo 2012

A volte guardo fuori e mi chiedo se vivo in un quadro


Vista dal mio ufficio



L'anno scorso un'amica bulgara mi aveva raccontato che, per tradizione, al primo segno di Primavera loro appendono un addobbo bianco e rosso ad un albero. Oggi, davanti alla biblioteca, ho notato questo.


19 marzo 2012

Hello...summer?

Oggi il termometro dice 23 gradi.
Nei prossimi giorni dovrebbe addirittura alzarsi fino ai 27 di Giovedì.
Io oggi tiro fuori un bel po' di maglie a maniche corte e pantaloncini.
E sto anche già pianificando la prima scampata al mare.
Se torna il freddo me ne prendo tutta la colpa.

17 marzo 2012

In macchina

E con Boston si conclude il giro di conferenze per questo semestre.
Ditemi che è uno stereotipo, che tutte le città sono così...quello che volete, ma per me guidare a Boston è un vero incubo! Specialmente se prima di arrivare in città il gps ti porta per strade sconosciute del Connecticut dove ogni collinetta ha l'effetto montagne russe.
Poi non aiuta che oggi è St. Patrick's day e l'autostrada è infestata dalla polizia : /

12 marzo 2012

I cinesi e l'Italia, in America (e stranezze varie)

Mi stupisco sempre quando vedo studenti cinesi iscritti ai corsi di Italiano. Mi sembra strano che tra tutte le lingue "occidentali" scelgano proprio la nostra. Tanti anche frequentano corsi di cinema italiano.
Pure il 'film festival' italiano quest'anno sta avendo molto successo tra gli asiatici.
Ma il top dello stupore l'ho toccato quando la settimana scorsa sono andata ad una conferenza in una delle Ivy League del New England e ho conosciuto un graduate student in Italian Studies cinese (della stessa università, tra l'altro).
Apprezzo molto l'interesse, anzi, fatevi avanti studenti (per carità!) ma anche se sembra stupido, per me la cosa suona ancora nuova.

Poi, sono le 6 del pomeriggio e c'è ancora il sole bello alto. Il fatto che quest'anno l'inverno non si sia mai scatenato e noi siamo già passati all'ora legale sta provocando in me non poca confusione. Continuo a pensare che sia autunno.

6 marzo 2012

Geografia di un angolo d'America

L'università del Connecticut si trova in cima ad una collina circondata da boschi e qualche casa qua e là.
La città più vicina è la capitale Hartford a circa 40 minuti di macchina. Eppure a notte inoltrata, si vede sempre una scia di luce oltre le colline, ad est. Un fenomeno di cui non conosco la natura ma che mi fa sempre venire una malinconia enorme.
Muoversi qui è più facile. Andare ad una conferenza in Ohio significava prendere l'aereo perchè nulla era vicino.
Qui in un'ora-due di macchiana sono a Boston, a NewYork, a Providence, a New Heaven.
Qui regna la 'wilderness' e anche la geografia si trasforma velocemente.
La scorsa settimana sono andata nel Rhode Island, mi piace vedere come i boschi si sfoltiscono man mano che vai verso est, e la strada si circonda di laghi fino a sfociare nell'oceano.
Vivo nel New England solamente da un anno e mezzo ma so già che quando me ne andrò mi mancherà. Parecchio.

Ho sognato che...

Partorivo un bambino, maschio.
Lo lasciavo in ospedale per un paio di settimane perchè avevo delle cose da finire al lavoro.
Quando finalmente lo vado a riprendere, scopro che fuori c'è stata un tempesta di neve con annessi incendi (??) che ha spazzato via mezza città.
Se la psicoanalisi, come la matematica, non è un'opinione, mi faccio paura da sola.