4 giugno 2013

Le piaghe del New England

Che ci sono le zecche lo sappiamo. Sono bestioline tipo aracnidi che ti aspettano in agguato sull'erba, gli alberi e chissà dove ancora, ti si attaccano addosso e infilano la loro schifosa testolina nella tua pelle e ti succhiano il sangue. Se provi a toglierle ti vomitano nel sangue una malattia chiamata Lyme disease, da Lyme, Connecticut, che fa più paura a sapere che "è una cosa di queste parti".
Mike se n'è trovata una piantata nell'ombelico. E via di antibiotici. Non vi dico lo schifo nel vedere un ragno, praticamente, con la testa dentro la vostra pancia.
Come se non bastasse, quest'anno ci toccano pure le cicale, che a quanto pare non si vedevano da decenni e quando devono risorgere e infestare tutta la costa est degli Stati Uniti? Quando ci vivo io, ovviamente, mica 3, 4 anni fa' quando me ne stavo tranquilla nel Midwest.
C'è pure un modo per capire a che punto stanno nella loro avanzata, e non so se questa mappa mi rassicura o se mi mette ancora più angoscia.
Insomma, qui il motto dell'estate 2013 è "bug spray" e io sono pronta (alla Lara Croft, con lo spray anti-insetti al posto delle pistole, si intende).

2 commenti:

  1. Risposte
    1. eh, pensa che fino all'anno scorso, ignara, andavo a farmi le passeggiate nei boschi...MAI PIU!

      Elimina