15 maggio 2013

Magnum

L'anno scorso, quando qui negli USA sono arrivati i gelati Magnum, mi sono data subito da fare.
Quest'anno, oltre ad un nuovo gusto (ditemi se c'è anche in Italia, lo devo sapere!), nei supermercati si cominciano a vedere i Magnum mini...cioè la versione "misentomenoincolpa", che ovviamente ho già nel freezer di casa.
Guardo il retro della scatola, vediamo quante calorie è una mini barreta...dunque...calories per serving size....serving size: 2 bars....2 BARS?! Cioè mi dici che uno compra i Magnum mini per poi mangiarne due?
Allora la domanda sorge spontanea: come fanno le compagnie a stabilire la "serving size"?
Trovo un articolo che mi risponde così: "manufacturers set portion size based on the amount the average person is likely to eat at once", ovvero la serving size si basa su dei sondaggi che rivelano la quantità di prodotto che la gente mangia in media, alla volta (tipo: "se apri un sacchetto di patatine, quante ne mangi?", risposta media "20 grammi", serving size = 20 grammi).
Alla luce di questi fatti è doveroso fare due considerazioni:
1) gli intrevistati mangiatori di Magnum sono molto onesti
2) come dargli torto...serving size = 2 bars...

14 maggio 2013

La mafia delle recensioni

Parte del lavoro di un professore (o quasi) è di scrivere recensioni di libri nel suo campo di studi.
Nel campo dell'Italianistica si pubblica abbastanza e nei mesi in cui le riviste accademiche si preparano a pubblicare arrivano spesso email con liste lunghissime di nuovi libri da recensire.
L'idea è di reclamare il prima possibile il libro che si vuole recensire. Una volta accettato come recensore, ti mandano il libro a casa e ti danno una scadenza per scrivere la recensione.
Bene.
Il 90% delle volte, il libro (qualsiasi libro, anche il più sfigato) "è già stato assegnato" a qualcun'altro.
In pratica, siccome pubblicare, anche la recensione più inutile, è diventato un must per i CV accademici, anche il mercato delle recensioni è caduto nelle mani della mafia accademica.
Bene.

10 maggio 2013

Un minuto di silenzio

Lunedì sera arrivo a casa: "Mike, vieni che ti faccio vedere cosa ci è arrivato questa mattina dall'Italia"
Lui:"....... ne ho già mangiata una"


E fu così che quattro giorni dopo, l'intero pacco di Kinder Delice trovò la sua fine.
Amen

2 maggio 2013

Facciamo un gioco

Letteralmente creato dall'Unar come gioco "anti-razzista", si chiama
Facciamo un altro gioco invece: sempre se riuscite a non morire dopo 5 minuti, perchè qualsiasi cosa facciate comunque vi picchiano o vi rubano tutti i soldi, contiamo gli stereotipi e i cattivi esempi che vengono impartiti...io ho perso il conto.