12 ottobre 2013

VT

Dopo più di tre anni in New England, finalmente sono andata in Vermont, terra del maple syrup.
Sono tornata con tantissime mele e una bottiglia enorme di sidro. Seguiranno torte di mele, pancakes con mele e mele cotte.
La gente in Vermont, ho notato, si veste parecchio allo stesso modo: scarponi da montagna, jeans e tanto, ma tanto pile. L'impressione che ho avuto è che vivere in Vermont non sia proprio la cosa più comoda del mondo. Le case sono sparse nei boschi (ancora più che in Connecticut) e nevica tanto e spesso. Non dev'essere facile fare anche le piccole cose come la spesa settimanale, o guidare al lavoro, o fare una passeggiata in paese. Credo che il vestire comodo e sportivo rifletta lo stile di vita in questo stato.
Non credo che potrei vivere in Vermont, ma di sicuro è un'ottima destinazione per staccare la spina!


7 ottobre 2013

Wait a minute...

e l'uragano?
Non avrei mai pensato di dire questa cosa ma quando anno dopo anno arriva la stagione degli uragani e un po' ti abitui a guardare quelli che corrono impazziti a fare scorte di acqua e cibo e poi, sì, arriva l'uragano, ma dura uno, due giorni al massimo. Colpisce ma non così gravemente. E poi un anno, all'improvviso, niente di questo. Non succede nulla. Nessun avviso, nessun allarmismo. Solo l'autunno. Un po' ti annoi.